Tag "Slow Food"

Back to homepage

Uccisa Agitu Ideo Gudeta, simbolo di una terra senza frontiere

Il ricordo di Slow Food. Ciò che l’ha resa un simbolo per molti non è il colore della pelle, ma i suoi valori: credeva nella dignità del lavoro, della terra e delle persone

Read More

Il valore del cibo. Intervista a Cinzia Scaffidi

Intervista a Cinzia Scaffidi. Dal 16° Rapporto sui diritti globali

Read More

Slow Food: «Facciamo contare la voce dei cittadini»

Congresso. Caporalato, sementi, Ogm, salute, diritti, territori, biodiversità: i temi su cui intrecciare una solidarietà della base

Read More

A Pollenzo e Alba la rivoluzione comincia nell’orto

il 22 e 23 giugno prossimi, organizzato tra Pollenzo e Alba dall’Università di Scienze Gastronomiche e dalle Aziende Vitivinicole Ceretto

Read More

Centro Italia, dopo il terremoto. Gli artigiani del cibo che chiedono aiuto

RICOSTRUIRE il tessuto sociale e comunitario di un luogo è opera assai più lunga e complicata che restituire alle persone infrastrutture, case, stalle, laboratori

Read More

Carlin Petrini: «Alle multinazionali tutto è concesso, altri scandali se non rilanciamo le Dop»

Intervista a Carlin Petrini. Il fondatore di Slow Food: «Sei uova non possono costare un euro, il consumatore lo deve sapere»

Read More

Carlo Petrini: serve un Piano Marshall per salvare la terra

Intervista. Il fondatore di Slow Food Carlo Petrini: i migranti fuggono a causa del land grabbing, necessario un cambio di paradigma economico

Read More

La rivoluzione del biologico made in Italy

Nel 2015 le produzioni bio hanno fatto registrare un aumento del 20 per cento. Al top le regioni del Sud, dove i consumi sono però ai minimi.

Read More

“Quella notte in cantina di trent’anni fa quando con 50 amici inventai Slow Food”

Carlo Petrini: “Dallo scandalo del vino al metanolo a un movimento che ha cambiato la vita di migliaia di persone”

Read More

È pronto, tutti a tavola il cibo è diritto alla felicità

Agricoltura sana, biodiversità, libertà dei popoli, lotta alla fame e tutela dell’ambiente A trent’anni dalla nascita di Slow Food, torna “Buono, pulito e giusto”, il manifesto di Carlo Petrini

Read More

L’agricoltura chimica è un altro regalo alle multinazionali

Dal 1974 il prodotto di punta della multinazionale Monsanto è diventato il glifosato, l’erbicida più efficace e venduto al mondo, commercializzato con il nome di Roundup

Read More

Carlo Petrini: «Il clima è cibo e terra»

Il fondatore della rete Slow Food lancia l’appello online: Non Mangiamoci il Clima . «È grave – per Carlo Petrini – che il paradigma del summit sia legato al business. L’unico che parla di biodiversità è il papa»

Read More

PERCHÉ L’AGRICOLTURA INCIDE SUL CLIMA

CHE COSA c’entra il clima con la coltivazione della terra e con il nostro cibo quotidiano? Alcuni numeri possono dare una prima risposta. Su scala mondiale, l’agricoltura e l’allevamento sono i più grandi utilizzatori di acqua dolce, consumando il 70%

Read More

Da tutto il mondo all’Expo la sfida dei nuovi contadini

Da domani per quattro giorni a Milano “Terra madre giovani”, l’evento di Slow Food dedicato al futuro del cibo

Read More

«Perché noi di Slow Food, Expocritici, ci saremo nonostante McDonald’s» 0

Nes­suno si indi­gna per il fatto che men­tre ad alcuni viene garan­tito il super­fluo ad altri viene negato anche il diritto stesso alla soprav­vi­venza. L’Expo dovrebbe pun­tare i riflet­tori pro­prio su que­sta sof­fe­renza

Read More

“ Occupy terra ” la rivoluzione incomincia dall’agricoltura

Esce in Italia il “manifesto verde” di Wendell Berry, ispiratore del cibo sano, pulito e giusto come questione politica

Read More

Bianchi-Petrini “Una nuova sobrietà contro la spreconomy”

Dialogo tra il priore di Bose e il fondatore di Slow Food: “Il buono e il cattivo nascono dal gusto e diventano categorie morali”

Read More

Cibo trasparente con l’ «etichetta narrante» 0

Alimentazione. Un sistema (e una proposta di legge) per difendere i consumatori dalle frodi ecomafiose. E ora anche dall’incombente Trattato transatlantico sul commercio e sugli investimenti

Read More

Agroalimentare, l’ultimo fronte del neoliberismo

E’ sul fronte agroa­li­men­tare il neo­li­be­ri­smo in crisi gioca la sua ultima par­tita. In gioco sono i bre­vetti su cibi e sementi, la pos­si­bi­lità di sfon­dare il muro pro­te­zio­ni­sta euro­peo e intro­durre OGM

Read More

Le «bioresistenze» alle colture dominanti

Il valore sociale dell’agricoltura ecosostenibile. La doppia sfida dei nuovi contadini. In Italia sono 200 mila gli ettari di terreni convertiti in produzioni pulite. Gli operatori certificati sono 50 mila

Read More