Venerdì 12 gennaio a Lecce il Rapporto sui diritti globali

Venerdì 12 gennaio a Lecce il Rapporto sui diritti globali

Il Comitato territoriale Arci Lecce, in collaborazione con Associazione Antigone Puglia, presentano il 15° Rapporto sui Diritti Globali, pubblicazione annuale sui processi connessi alla globalizzazione, realizzato da Associazione Società INformazione Onlus e e pubblicato da Ediesse editore.

Il titolo scelto per quest’anno, “Apocalisse umanitaria“, sintetizza eloquentemente i contenuti raccolti nel volume sotto i vari profili economici, sociali, geopolitici e ambientali.

 

Saranno presenti all’incontro: Sergio Segio (ideatore e curatore del volume), Fausto Durante (responsabile Politiche internazionali Cgil), Maria Pia Scarciglia (presidente Antigone Puglia), Anna Caputo (presidente Arci Lecce).

 

Il quadro ricostruito nel Rapporto mette al centro il tema dei migranti. Nel mondo sono 65,6 milioni i profughi in fuga da guerre, violenza, soprusi, povertà. Vent’anni fa erano quasi la metà: 33,9 milioni. E contemporaneamente sono aumentate le spese in sicurezza per le frontiere: 16 miliardi e 700 milioni con un trend di crescita annua stimata all’8 per cento.

 

«Un’apocalisse umanitaria incombente anche perché le guerre sono proliferate – ha spiegato Sergio Segio in occasione della presentazione a Roma – e hanno due caratteristiche inedite: la percentuale delle vittime civili aumenta sempre più fino a toccare il 95 per cento, mentre nella seconda guerra mondiale era del 50 per cento, e i conflitti tendono a non chiudersi mai, come dimostrano i casi della Siria, dell’Iraq e della Libia, per non parlare di Afghanistan e Somalia».

 

Un quadro reso ancora più sconcertante dalla criminalizzazione delle organizzazioni non governative e la quasi totale negazione dell’asilo politico, dove solo il 5 per cento delle domande del 2016 sono state accolte a pieno titolo in Italia.

 

Se per molti risultati attesi si parla di “chimera”, l’edizione di quest’anno è stata arricchita da un nuovo capitolo «In comune», che racconta reti e pratiche dal basso per dimostrare che «cambiare è possibile».

 

Il 15° Rapporto sui Diritti Globali, realizzato dall’Associazione Società Informazione Onlus, è promosso da Cgil, ActionAid, Antigone, Arci, Cnca, Fondazione Basso-Sezione Internazionale, Gruppo Abele e Legambiente.

 

L’appuntamento è per venerdì 12 gennaio, ore 18.00, presso il circolo Arci “La Nuova Ferramenta” di Lecce.

 

www.dirittiglobali.it/15-rapporto-sui-diritti-globali-2017 ]

 

EVENTO FB: www.facebook.com/events/184446512296315

 

Gabriele Miceli

Ufficio Stampa | Arci Lecce

3286532921



Related Articles

Ungheria. La peste neonazista vandalizza il centro Auróra

Légió Hungária ha vandalizzato a Budapest il Centro culturale “Auróra”, attivo sul fronte dell’integrazione sociale dei Rom e degli Lgbt. L’aggressione è avvenuta mentre i neonazisti partecipavano a una marcia nazionalista

Gavino Maciocco: Salute globale, un mercato lucroso in espansione

Intervista a Gavino Maciocco, a cura di Susanna Ronconi, dal 14° Rapporto sui diritti globali

La dominanza del fattore economico contro salute, diritti e beni comuni

Intervista a Gianni Tognoni, a cura di Antonio Chiocchi (dal Rapporto sui Diritti Globali 2012)

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment