Chi è Nicolas Maduro ex autista sindacalista (con moglie potente)

«Lui» è Nicolas Maduro, il vicepresidente venezuelano proclamato lo scorso 8 dicembre da Hugo Chà¡vez quale suo «successore», un fedelissimo del leader bolivariano, che ha trasformato l’ex autista di autobus in uno dei pilastri di Caracas, uomo chiave della sua politica estera. Maduro, 50 anni, non è mai andato all’università  e fin dal liceo ha militato negli organismi di sinistra di Caracas, dove è nato. È poi diventato un dirigente sindacale di rilievo mentre lavorava da autista. Approdò al «chavismo» attraverso la moglie, Cilia Flores, oggi procuratore generale del Paese e in passato uno degli avvocati che ottenne nel 1994 la liberazione di Chà¡vez, in carcere da due anni dopo il fallito golpe militare al quale prese parte nel 1992. Eletto deputato nel 2000, è stato rieletto nel 2005 diventando presidente del Parlamento, incarico che ha lasciato un anno dopo, quando Chà¡vez lo nominò ministro degli Esteri. Lo scorso 12 ottobre è diventato vicepresidente, tre giorni dopo la quarta rielezione del leader bolivariano, fatto che non gli ha impedito di mantenere la guida del dicastero degli Esteri. Il futuro del Venezuela è appeso «a lui».


Related Articles

Profughi prigionieri nel limbo greco

Accordo Ue-Turchia. 60 mila persone sono bloccate da mesi nel paese in condizioni precarie e senza alcuna alternativa

Presidenziali. Bolivia al bivio tra autogoverno e multinazionali

Presidenziali dopo il golpe anti-Morales. La Bolivia rappresenta un paese cruciale per gli equilibri dell’America latina. Per le grandi ricchezze

Hong Kong, la protesta vince. Carrie Lam: «Ritiro la legge sull’estradizione»

Scelta tardiva ma che risponde alla prima richiesta dei manifestanti. Solo che da giugno le proteste sono diventate ben altra cosa e le richieste sono ormai molte di più

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment