La difesa di Pollari: «Esiste una pista Cia-Digos»

Per i legali dell’ex numero uno del Sismi tra Cia e Digos ci sarebbero stati «rapporti stretti», al punto che la Digos «prima del rapimento sospese i pedinamenti che riguardavano l’ex imam». E proprio la decisione di non seguire più Abu Omar avrebbe favorito il sequestro. Ma la difesa di Pollari ha tirato in ballo anche i carabinieri dei Ros. In particolare il maresciallo Luciano Pironi, reo confesso che negli anni scorsi ha patteggiato un anno e 9 mesi, secondo il quale l’allora capocentro della Cia in Italia, Robert Seldon Lady, avrebbe saputo che la Digos aveva sospeso il pedinamento nei confronti di Abu Omar. Secondo i legali anche «il capitano dei Ros Emilio Palmieri» sarebbe stato in contatto con Pironi e la Cia, mentre con l’agenzia americana avrebbe avuto rapporti anche «il capo della Digos di Milano, Bruno Mengale». La difesa ha infine chiesto l’assoluzione di Pollari (per il quale l’accusa ha chiesto una condanna a 12 anni), spiegando che anche se i documenti entrati nel processo non dovessero esseri coperti da segreto di Stato dimostrerebbero l’estraneità  di Pollari con il sequestro.


Related Articles

Nove arrestati a Milano per le case occupate al Giambellino

Giambellino. Nove attivisti del Comitato abitanti ai domiciliari accusati di associazione a delinquere e resistenza a pubblico ufficiale. Davano alloggi a chi era senza

BOLIVIA Iniziate le operazioni annuali di sradicamento delle piantagioni illegali di coca

Nello stato plurinazionale di Bolivia, 50 soldati armati di machete, appartenenti alla Fuerza de Tarea Conjunta, la forza anti-droga boliviana, hanno iniziato le operazioni di sradicamento delle piantagioni illegali di foglia di coca partendo da Chimoré, nella regione “cocalera” del Chapare, roccaforte politica e sindacale del presidente indigeno Evo Morales.

L’ovetto rubato che blocca la giustizia

Ragazzo alla sbarra per un furto da un euro. Il processo ne costerà  migliaia

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment