Airaudo lascia ora c’è De Martino

La proposta sarà  ufficializzata dal leader Maurizio Landini, domani, nel corso del direttivo della Fiom piemontese, convocato a Torino per fare il punto sulla ripresa dell’attività  sindacale dopo la pausa natalizia.
De Martino, 57 anni, dipendente dal 1978 della Bertone, oggi Officine Maserati Grugliasco, ha seguito le vicende dell’azienda prima come delegato e poi come responsabile territoriale. E’ già  nella segreteria provinciale della Fiom. Ha iniziato l’attività  sindacale nel 1979.


Related Articles

Roubini: “L’Italia sta molto meglio ora la Germania spinga la crescita”

L’economista americano sottolinea i progressi europei e avverte: restate fedeli al montismo    

Precari per decreto e per sempre

Con il Jobs Act si vuole intro­durre la pos­si­bi­lità di sti­pula di un con­tratto di lavoro a ter­mine senza indi­ca­zione di alcuna cau­sale con durata lun­ghis­sima, fino a tre anni.

Troppo successo, licenziamone un po’

C’è la crisi e ci sono le imprese furbe. E’ possibile che un’azienda che fattura nel 2011 il 51% in più dell’anno prima possa trovarsi in tali ristrettezze da liberarsi di 188 dipendenti, a Roma, dopo aver fatto altrettanto con un altro centinaio solo due anni fa?

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment