Mario Monti: “A rischio il sistema sanitario nazionale”. Sono finiti i soldi per la salute

La crisi, ha sottolineato Monti, “ha colpito tutti ed il campo medico non è una eccezione. La sostenibilità  futura dei sistemi sanitari nazionali, compreso il nostro di cui andiamo fieri – ha avvertito il premier – potrebbe non essere garantita se non si individueranno nuove modalità  di finanziamento per servizi e prestazioni. La posta in palio – ha concluso Monti – è altissima”.

“Andiamo fieri del nostro Servizio sanitario nazionale, il ministro Balduzzi lavora incisivamente per migliorarlo ulteriormente. In futuro la sostenibiltà  dei sistemi sanitari potrebbe non essere garantita se non si individuano nei prossimi due anni nuove modalità  di finanziamento e di roganizzazione dei servizi e delle prestazioni”, ha poi ribadito ancora il premier Monti. “La posta in palio è altissima. Anche l’innovazione medico-scientifica deve patecipare attivamente alla sfida”, ha concluso.


Related Articles

Anche Prandelli marcia contro le mafie

 In 150 mila al corteo. Don Ciotti: critiche ai giudici e silenzio uccidono due volte

Morire di carcere nell’epoca del coronavirus

Il rischio che si sta correndo nelle carceri in questo tempo malato è l’ecatombe. Va detto ad alta voce, perché troppi non vogliono vedere e sapere. E soprattutto, chi ne ha il potere e il dovere, non sembra voler provvedere

Censis: ”Gli italiani chiedono un nuovo sistema di welfare”

 Roma – “Un sistema di welfare che funziona male e coprira’ sempre meno. Cresce la sfiducia dei cittadini nell’attuale sistema di welfare: il 63% ritiene che non offre una buona copertura per i diversi rischi, per il 75% non riesce a contenere le disuguaglianze sociali, per il 79% costa troppo al bilancio pubblico.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment