Usa, nuovo sciopero della fame nelle carceri

E’ la seconda volta che i detenuti californiani protestano quest’anno, la prima a luglio, e l’agitazione rende la vita ulteriormente difficile alle autorità  dello Stato, dopo l’ordine arrivato dalla Corte suprema di ridurre di oltre 30mila unità  la popolazione carceraria complessiva.
Immediate le misure repressive: nei 33 penitenziari statali è stato distribuito un memo ai detenuti che avverte di azioni disciplinari nei confronti di chi parteciperà  allo sciopero della fame, come la confisca di generi alimentari acquistati negli spacci interni. I leader della protesta, sempre secondo il memo, rischiano invece l’isolamento.


Related Articles

Lavoro gratuito e pena aggiuntiva

La notizia di oggi è che Amazon aprirà due “poli di servizio” in altrettante carceri italiane (Torino e Roma-Rebibbia)

Splendid

VENEZIA, 1 gen – L’anno nuovo, nel Veneto, è cominciato con molto freddo e lo sgradito ritorno della nebbia in pianura, mentre in montagna la temperatura è salita a livelli quasi primaverili, con minima di due gradi sotto zero a Cortina d’Ampezzo e massima, nella stessa località , di sette gradi.

Niente alloggi popolari: 10 famiglie rom fanno ricorso contro Maroni e Moratti

A 10 famiglie dell’ex campo di via Triboniano era stato assegnato un alloggio Aler, ma dopo le dichiarazioni del ministro Maroni tutto si era bloccato. Oggi il ricorso al Tribunale con cui chiedono di accertare l’atteggiamento discriminatorio

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment