Torna la social card

Lo sostengono in una nota Vera Lamonica, segretaria confederale della Cgil e Ivan Pedretti dello Spi Cgil. «Il decreto Milleproroghe contiene un emendamento che rilancia la «carta acquisti», strumento di lotta alla povertà  già  risultato ampiamente fallimentare – spiegano i due sindacalisti – l’emendamento introduce un anno di sperimentazione della misura durante il quale si affida, nei comuni con popolazione non inferiore ai 250.000 abitanti, alle associazioni caritative il compito di distribuire lecarte acquisto e di avviare programmi di inserimento. Il Governo così continua a voler contrastare un fenomeno complesso come la povertà  con misure del tutto inefficaci, invece di seguire l’esempio di tutti gli altri Paesi Europei che hanno da tempo piani nazionali e leggi a sostegno delle persone e delle famiglie più povere con lo scopo di farle uscire dalle condizioni di marginalità . Non vengono inoltre modificati i criteri di accesso alla carta per cui la misura è evidentemente condannata al fallimento». Per i due sindacalisti «i criteri stabiliti nel milleproroghe, poi, lasciano fuori la stragrande maggioranza dei comuni italiani che non arrivano a 250.000 abitanti». La Cgil ritiene necessario al contrario assegnare ai comuni un ruolo di primo piano nella funzione di indirizzo e di programmazione partecipata degli interventi sociali nel territorio.


Related Articles

Striscioni e cartelli sull’aborto, quasi un tuffo nel passato

Le femministe del collettivo torinese contestano il Movimento per la vitaO re 11: sta per iniziare una delle prime presentazioni al Salone di Torino. Nello stand si deve parlare di due libri: La bioetica in redazione di Giuliano De Marco e Giovanni Paolo II al movimento e al popolo della vita, scritto dal leader storico del Movimento per la vita, Carlo Casini.

SPIONCINI. Sindacati chiedono chiarezza su intelligence nelle carceri

(Il manifesto, 1 giugno 2006) Carceri, i sindacati chiedono chiarezza Le organizzazioni di polizia penitenziaria, sconcertate dalla nascita di una

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment