Due miliardi di incentivi dalle regioni

Scarica l’articolo nel file .pdf


Related Articles

QUI CANCàšN. Un milione di trappole

Attraversando le strade del Messico capita di essere colpiti da strani agglomerati urbani. Distese di piccoli cubi tutti uguali, ravvivate appena dall’uso di colori brillanti, spuntano all’improvviso alle porte delle città . A guardarle con più attenzione si capisce che si tratta di piccole case affastellate l’una sull’altra. Costruite in nuclei di decine di migliaia di unità , questi moderni loculi rappresentano l’ultima frontiera di espansione del capitale messicano.

Allarme Bankitalia sulle pensioni

“Tenore di vita a rischio per i giovani, flop della previdenza integrativa” .    Con il sistema contributivo 6 lavoratori su 10 avranno meno del 60% dello stipendio  

Ecco i soldi alle imprese ma con le addizionali Irpef il conto tocca agli italiani

ROMA — Tutto procede secondo i piani o anche più in fretta: per pagare gli arretrati alle imprese, i trasferimenti dal Tesoro alle regioni e alle altre autorità locali stanno accelerando ogni settimana. A ieri, fa sapere il ministero dell’Economia, lo Stato aveva già messo a disposizione 17 dei venti miliardi che gli enti debitori dovrebbero saldare nel 2013.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment