Carceri, detenuto muore a Bologna

L’agente della polizia penitenziaria lo ha accompagnato in infermeria, spiega ancora il sindacato, dove è stato visitato dal medico che non ha riscontrato niente di particolare. Il detenuto, mentre stava facendo rientro in cella, è caduto a terra ed è morto. L’intervento del 118 è stato inutile. Si trattava, aggiunge il Sappe, di un soggetto non particolarmente pericoloso, affetto probabilmente da patologie non riscontrate precedentemente e che ne hanno determinato la morte.


Related Articles

Proiettili di gomma letali ma non per il governo

Il ministro degli interni del governo basco, il socialista Rodolfo Ares, dopo giorni di tensione politica ha ceduto e ha promesso che a partire dal 1 gennaio 2013 le pattuglie di sicurezza cittadina dell’Ertzaintza, la polizia autonomica basca, non utilizzeranno più le micidiali pallottole di gomma che hanno causato la morte lunedì scorso del 28enne tifoso dell’Athletic àà±igo Cabacas colpito alla testa dopo la partita contro lo Shalke.

Un italiano su dieci dona il suo tempo. Istat: “In Italia il volontariato è vivo”

L’analisi di Laura Sabbadini, direttore del dipartimento per le statistiche sociali: “Se non ci fosse avremmo molta più emarginazione sociale perché lo Stato non arriva dove arriva la solidarietà  della gente”. Enzo Bianchi: “La crisi è anche morale”

Prescrizione breve, è scontro Pd e Idv strappano un rinvio

Scatta l’ostruzionismo. Pdl: in aula anche senza relatore.  Discusso un solo emendamento su 150. L’altolà  di Vietti (Csm): tanti processi a rischio

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment